Clinica Equina Villafranca

La struttura si compone di vari edifici separati costruiti sulla base di due principi fondamentali:
-Divisione dell’area chirurgica dalle aree di ricovero (scuderia) e di servizio.
-“Percorso pulito” e facilità di pulizia e disinfezione.
Il cavallo viene preparato in scuderia ( piedi, mantello, bocca ed eventualmente tosatura della parte) quindi viene introdotto nella sala visite per accertamenti diagnostici e/o terapie mediche dove è presente anche un travaglio per il contenimento . In caso di necessità chirurgica viene trasferito nei box di induzione e quindi in sala operatoria . Due sono i box imbottiti per l’induzione ed il risveglio dall’anestesia.

La sala operatoria viene mantenuta completamente vuota per facilitare le operazioni di pulizia e disinfezione. Lo strumentario e quant’altro viene immagazzinato in un apposito locale separato ed introdotto per mezzo di carrelli solo durante l’intervento e quando necessario.

Anche il personale ha accesso alla zona operatoria attraverso un “percorso pulito” tramite calzari dedicati e nello spogliatoio può indossare l’apposito green e quindi non avere nessuna comunicazione con l’esterno di tale zona. E’ presente un locale per la digitalizzazione delle radiografie ( computed radiography). Completa l’area chirurgica un locale per la sterilizzazione dello strumentario ed uno per lo scrub chrurgico del personale.

In un edificio separato sono allestiti un locale per il laboratorio, un’ area amministrativa e per la refertazione ed un locale adibito a magazzino.
La scuderia è composta da otto box per il ricovero e la degenza.

Recentemente e' stata aggiunta un'area dedicata alla terapia intensiva.
Un quarto edificio ha funzione di club house.